La Tuscia .com - Lago di Vico - Ronciglione

Home > Ronciglione >

Lago di Vico

Il Lago di Vico è un lago di origine vulcanica dell'Italia centrale e vanta il primato di altitudine tra i grandi laghi italiani con i suoi 510m s.l.m.
Secondo la leggenda ebbe origine dalla clava che Ercole infisse nel terreno per sfidare gli abitanti del luogo; nessuno riuscì a rimuoverla. Quando lo fece Ercole, sgorgò un fiume d'acqua che andò a riempire la valle formando così il lago.
Il Lago di Vico è in realtà il risultato della attività vulcanica ed è quello che meglio ha conservato la caratteristica forma che ne testimonia l'origine.
Il lago ha avuto origine circa 100.000 anni fa in seguito al riempimento della caldera vulcanica.
Per le sue peculiari caratteristiche naturali il comprensorio vicano è incluso tra le aree di particolare valore naturalistico del Lazio e tra i biotopi di rilevante interesse vegetazionale in Italia.
È circondato dal complesso montuoso dei monti Cimini, in particolare è cinto dal Monte Fogliano (965m.) e dal Monte Venere (851m.) e fa parte della Riserva naturale del lago di Vico.
Nella Riserva naturale qui istituita è possibile effettuare escursioni a piedi, a cavallo ed in mountain bike nell'area paludosa e lungo i sentieri del monte Venere e del monte Fogliano (965 m.) ricoperti da cerri d'alto fusto e secolari faggete depresse ritenute dagli esperti un residuo delle glaciazioni preistoriche.
Castagneti cedui e querceti si alternano ad un fitto sottobosco ricco di varietà di piante e fiori: agrifogli, ciclamini, bucaneve, gigli rossi, narcisi, orchidee selvatiche (ne sono state individuate una quindicina di specie), pungitopo, ginepri, felci, giacinti, ginestre ed una nutrita famiglia di funghi mangerecci.
In questo paradiso terrestre trovano rifugio la volpe, la faina, la donnola, la lepre, la martora, il gatto selvatico, l'istrice, il ghiro, il tasso ed il cinghiale.
In alto volano lo svasso maggiore e il falco pescatore; nel lago vivono la lontra, il coregone, il persico reale, il luccio e le anguille.
La palude, con i caratteristici canneti, è il naturale punto di ripopolamento e di vita per le migliori qualità di pesci e rappresenta l'habitat ideale di migliaia di uccelli migratori e stanziali: entro i confini della riserva sono presenti centocinquanta specie di volatili.

ALTRI LUOGHI DA VISITARE A Ronciglione:

» Fontana Grande
» Chiesa della Provvidenza
» Duomo
EVENTI E MANIFESTAZIONI A Ronciglione:

» Carnevale a Ronciglione - Febbraio
» Corse a vuoto - Febbraio
idee arredamento,arredare la casa arredo bagno,ceramica sanitari,vasche da bagno mobili da giardino,arredamento giardino arredo ufficio,mobili da ufficio mobili da cucina,cucine componibili arredamento casa,soggiorni,divani camere da letto,letti,armadi

Informazioni generali
Ronciglione


Abitanti: 7584
Come arrivare a Ronciglione:
Da Roma, via Cassia fino a Monterosi e deviazione per Ronciglione.
Distanze:
Viterbo Km. 21. Roma Km. 55. Firenze Km. 221. Siena Km. 175. Perugia Km. 128. Orvieto Km. 66. Mare (Tarquinia) Km. 48.



Fattoria biologica Lucciano - Civita Castellana
fattoria lucciano
Azienda agricola biologica - Allevamento e vendita di carni bio, produzione di olio d'oliva biologico. Possibilità di consegna a domicilio dei prodotti bio

azienda agricola biologica Cupidi
Fattoria didattica - Presenta i suoi percorsi didattici, al fine di promuovere e far conoscere l'agricoltura. Produzione di uova biologiche.
Festa di San Famiano

Dormire a Ronciglione

» Agriturismo a Ronciglione
» Bed and Breakfast a Ronciglione
» Hotel Albergo a Ronciglione

Mangiare a Ronciglione

» Ristorante a Ronciglione
» Pizzeria a Ronciglione
» Trattoria a Ronciglione

Ultime notizie da Ronciglione

» » » » » » » » » » » » » »
Tiberweb - Promozione e realizzazione siti web Viterbo