La Tuscia .com - Orte - Le Sette Contrade della città di Orte per l'Ottava di Sant’Egidio 2011

Home > Orte > Notizie

Le Sette Contrade della città di Orte per l'Ottava di Sant’Egidio 2011

Le Sette Contrade della città di Orte per l'Ottava di Sant’Egidio 2011

L’epica di una antica città medievale italiana rivive in una notte tra sbandieratori, arcieri, dame e cavalieri. A quarant’anni dalla prima rievocazione dell’OTTAVA di SANT’EGIDIO, le sette Contrade storiche della città di Orte si battono a singolar tenzone capitanate da volti noti della cultura e dello spettacolo che hanno scelto di indossarne stemma e colori. San Gregorio, Porcini, Sant'Angelo, San Giovenale, Olivola, San Biagio e San Sebastiano, le sette contrade rappresentate da Eleonora Brigliadori, Luca Calvani, Max Parodi, Janet De Nardis, Angela Melillo, Maria Rosaria Omaggio, Marina Tagliaferri nei due giorni che chiudono la manifestazione, risalente al lontano 1396.
Sabato 10 settembre, madrine e padrini – ospiti presso il Palazzo dei Conti Manni - saranno presenti nella serata "40 anni al suono dei tamburi" coordinata dal regista e direttore artistico Sandro Pecorelli Corelli, nel corso della quale verrà consegnato il “Premio alla Carriera per il Costume Storico” a Gabriella Pescucci (premio Oscar per i costumi nel 1994 per il film “L’età dell’innocenza”) e un riconoscimento speciale a Massimo Cantini Parrini  per i costumi del film “Barbarossa” con Raz Degan. Presente alla  serata Barbara Frale, una delle più autorevoli storiche e ricercatrici sulle gesta dei Cavalieri Templari. Sfilano le creazioni di alta moda di Camillo Bona. Conduce la serata Samya Abbary.
Domenica 11, vestendo i colori delle rispettive contrade, madrine e padrini parteciperanno al Corte Storico e assisteranno al Palio della città.
Dal 31 Agosto all’11 Settembre, Orte ritorna, quindi, al suo passato glorioso accogliendo i visitatori in una suggestiva atmosfera cavalleresca tipica dell’Italia del XII secolo per celebrare il suo Patrono: Sant’Egidio. Fu Papa Bonifacio IX a solennizzare l’evento dando la concessione delle stesse indulgenze della Porziuncola di Assisi; per secoli solenne fu la grande processione alla quale partecipavano tutte le magistrature cittadine e le sedici corporazioni delle arti. Grande attrazione veniva esercitata dalle corse di cavalli all'anello, per le quali gli statuti del 1359 prevedevano un luogo apposito, l'equinum, e la partecipazione di qualunque cittadino ortano. Si svolgevano, inoltre, tornei di tiro con l'arco e con la balestra, corse podistiche e regate di barche sul Tevere dette "ludi tiberini" o "le calate" perché una gran folla dalla città scendeva lungo le rive del fiume. Accompagnava la festa, durante gli otto giorni, una grande fiera di merci in città e di bestiame al di là del fiume detta Fiera dei Campanelli, bandita fino a Perugia e a Norcia.
Le Sette Contrade di Orte, dal 31 Agosto alla seconda domenica di Settembre di ogni anno, festeggiano il Santo Patrono con giochi, teatro, musica. L’ottavo giorno è dedicato al Palio degli Arcieri che si contendono, attraverso una gara di tiro con  archi medievali, l’anello d’argento posto a notevole distanza.
Uomini e donne delle Contrade vanno ad assistervi  in abiti trecenteschi, formando un corteo che attraversa le vie della città. L’Ottava di Sant’Egidio si apre con la “Benedizione dei Gonfaloni” la sera del 31 agosto; la prima domenica di Settembre il Corteo si muove di notte per le antiche vie e termina con il giuramento del Podestà.
L’evento voluto dal comune di Orte gode del patrocino della Regione Lazio e della Provincia di Viterbo.
Rappresenteranno le istituzioni: il Presidente della Regione Lazio Renata Polverini, l'Assessore al Turismo della Regione Lazio Stefano Zappalà, l'Assessore alla Cultura della Regione Lazio Fabiana Santini, il Presidente della Provincia di Viterbo Marcello Meroi, l'Assessore alla Cultura della Provincia di Viterbo Giuseppe Fraticelli, l'Assessore al Turismo della Provincia di Viterbo Andrea Danti e il Sindaco di Viterbo Giulio Marini.

Pubblicato il 29-08-2011

Iscriviti alla nostra newsletter!
Riceverai le ultime notizie e tutte le informazioni sui prossimi eventi della Tuscia.
Direttamente nella tua casella e-mail.

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui


idee arredamento,arredare la casa arredo bagno,ceramica sanitari,vasche da bagno mobili da giardino,arredamento giardino arredo ufficio,mobili da ufficio mobili da cucina,cucine componibili arredamento casa,soggiorni,divani camere da letto,letti,armadi

Informazioni generali
Orte


Abitanti: 8088
Come arrivare ad Orte:
Da Roma, autostrada del Sole fino al casello di Orte.
Distanze:
Viterbo Km. 27. Roma Km. 74. Firenze Km. 201. Siena Km. 155. Perugia Km. 92. Orvieto Km. 45. Mare (Tarquinia) Km. 72.



Fattoria biologica Lucciano - Civita Castellana
fattoria lucciano
Azienda agricola biologica - Allevamento e vendita di carni bio, produzione di olio d'oliva biologico. Possibilità di consegna a domicilio dei prodotti bio

azienda agricola biologica Cupidi
Fattoria didattica - Presenta i suoi percorsi didattici, al fine di promuovere e far conoscere l'agricoltura. Produzione di uova biologiche.
Festa di San Famiano

Dormire ad Orte

» Agriturismo ad Orte
» Bed and Breakfast ad Orte
» Hotel Albergo ad Orte

Mangiare ad Orte

» Ristorante ad Orte
» Pizzeria ad Orte
» Agriturismo ad Orte

Ultime notizie da Orte

» » » » » » » »
Tiberweb - Promozione e realizzazione siti web Viterbo