La Tuscia .com - Acquapendente - Sabato 10 aprile 2010 Rugantino in scena al Teatro Boni di Acquapendente

Home > Acquapendente > Notizie

Sabato 10 aprile 2010 Rugantino in scena al Teatro Boni di Acquapendente

Sabato 10 aprile 2010 Rugantino in scena al Teatro Boni di Acquapendente

La commedia musicale approda al Teatro Boni di Acquapendente. Sabato 10 aprile, alle ore 21.00, andrà in scena “Rugantino” per la regia, riduzione e adattamento di Valentina Izzo. Il musical per eccellenza, che il 15 dicembre 1962 Garinei e Giovannini rappresentarono per la prima volta al Teatro Sistina di Roma, viene proposto al nostro pubblico grazie ad un’idea, un progetto nato dalla volontà di due amici, Valentina Izzo e Manuel Dionisi, di mettere in scena in un vero teatro un musical tutto dal vivo con amici, conoscenti e tante persone in gamba che li hanno aiutati a realizzare il loro sogno.
Rugantino racconta la storia di un giovane spaccone, arrogante e avverso a qualsivoglia lavoro che, nella Roma papalina del XIX secolo, vive di espedienti aiutato dalla fida Eusebia che spaccia per sua sorella. I due insieme raggirano il frescone di turno per scroccare vitto e alloggio che stavolta è Mastro Titta, boia dello Stato Pontificio e proprietario di una locanda che gestisce insieme al figlio, dopo l’abbandono da parte della moglie che non approvava il suo mestiere. Mastro Titta prenderà in casa entrambi, innamorandosi di Eusebia e finendo con il venir ricambiato; tutto questo mentre fa il suo ingresso in scena la bella Rosetta moglie del violento e gelosissimo Gnecco, che farà girar la testa a tutti i giovani romani. Questo spingerà Rugantino a fare, con gli amici, una scommessa: riuscire a sedurre Rosetta prima della sera dei lanternoni. Il giovane riuscirà nell’intento, ma finirà con l’innamorarsi della ragazza. Nel frattempo Gnecco è vittima di una vendetta e viene ucciso; Rugantino, per farsi bello soprattutto agli occhi di Rosetta, si autoaccuserà dell’omicidio. Imprigionato e condannato a morte, con Rosetta che gli confesserà eterno amore, decide comunque di non rivelare la verità, così da dimostrare di essere davvero un vero uomo, affrontando la morte. La vicenda si conclude con Mastro Titta che giustizia un Rugantino finalmente rispettato e ammirato da tutti.

Nella prima edizione di Garinei e Giovannini, le scene e i costumi sono di Giulio Coltellacci e coreografie di Gino Landi, le musiche sono del maestro Armando Trovajoli, che dirige l’orchestra, con un cast d’eccellenza da Nino Manfredi a Lea Massari. L’edizione più conosciuta, però, è quella del 1978 con Enrico Montesano, Alida Chelli, Bice Valori e il grandissimo Aldo Fabrizi.

Nell’edizione presentata dall’Associazione Te.Bo. si esibiranno: Manuel Dionisi (Rugantino), Valentina Izzo (Rosetta), Loriano Ronca (Mastro Tittia), Serena Tini (Eusebia), Fabrizio Mazzuoli (Gnecco), Federico Fabiani (Rubastracci), Enrico Squarcia (Bojetto), Giuseppe Pinzi (Cantastorie), Valeriano Brozzoli (Conte), Silvia Araceli (Donna Marta). Il coro è composto da: Francesca Araceli, Emanuela Montemurro, Tiziana Perruzzi, Margherita Luongo, Tiziano Sartucci, Alessandro Bachiorrini, Silvia Araceli. Non mancherà il corpo di ballo, grazie alla collaborazione della Shall We Dance, con Alice Speroni, Marika Massella e Alessia Brocchi. La direzione tecnica è di Manuel Dionisi, tecnico audio Tonino Sbardella, tecnico luci Carlo Monelli, direzione corale e arrangiamenti Francesca Araceli, coreografie Valentina Izzo, scenografie Stefano Paioletti, sarta Adriana Bianconi, regia e adattamento Valentina Izzo. Il prezzo del biglietto è di 8 euro. Per informazioni rivolgersi presso l’Associazione Te.Bo. in Via Piaggia S. Angelo 4 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00 (tel. 0763/730246-7309207 - cell. 338/4743391), info@teatroboni.it e www.teatroboni.it.

Pubblicato il 01-04-2010

Iscriviti alla nostra newsletter!
Riceverai le ultime notizie e tutte le informazioni sui prossimi eventi della Tuscia.
Direttamente nella tua casella e-mail.

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui


idee arredamento,arredare la casa arredo bagno,ceramica sanitari,vasche da bagno mobili da giardino,arredamento giardino arredo ufficio,mobili da ufficio mobili da cucina,cucine componibili arredamento casa,soggiorni,divani camere da letto,letti,armadi

Informazioni generali
Acquapendente


Abitanti: 5868
Come arrivare ad Acquapendente:
Da Roma, via Cassia fino ad Acquapendente. Dall'autostrada del Sole, uscita al casello di Orvieto e Orte.
Distanze:
Viterbo Km. 50. Roma Km. 150 Firenze Km. 198. Siena Km. 92. Perugia Km. 100. Orvieto Km. 26. Mare (Tarquinia) Km. 80.



Fattoria biologica Lucciano - Civita Castellana
fattoria lucciano
Azienda agricola biologica - Allevamento e vendita di carni bio, produzione di olio d'oliva biologico. Possibilità di consegna a domicilio dei prodotti bio

azienda agricola biologica Cupidi
Fattoria didattica - Presenta i suoi percorsi didattici, al fine di promuovere e far conoscere l'agricoltura. Produzione di uova biologiche.
Festa di San Famiano

Dormire ad Acquapendente

» Agriturismo ad Acquapendente
» Bed and Breakfast ad Acquapendente
» Hotel Albergo ad Acquapendente

Mangiare ad Acquapendente

» Ristorante ad Acquapendente
» Pizzeria ad Acquapendente
» Trattoria ad Acquapendente
» Birreria ad Acquapendente
» Agriturismo ad Acquapendente

Ultime notizie da Acquapendente

» » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » »
Tiberweb - Promozione e realizzazione siti web Viterbo