La Tuscia .com - Acquapendente - Al via il IV° concorso per ceramisti e amanti della ceramica ad Acquapendente

Home > Acquapendente > Notizie

Al via il IV° concorso per ceramisti e amanti della ceramica ad Acquapendente

Al via il IV° concorso per ceramisti e amanti della ceramica ad Acquapendente

Al via il IV° concorso per ceramisti e amanti della ceramica ad Acquapendente. In occasione della tradizionale “Fiera delle Campanelle” in programma domenica 11 aprile, infatti, il Museo della Città organizza la quarta edizione del concorso denominato “Antica Fiera delle Campanelle”, con l’assegnazione di premi per le migliori campanelle dell’anno.

Il concorso, a partecipazione gratuita, è suddiviso in tre differenti categorie, una in più rispetto agli anni scorsi: quella dei “ceramisti” in cui rientrano coloro che presenteranno opere interamente prodotte dal concorrente, dalla forgiatura fino alla cottura finale; quella dei “decoratori e amanti della ceramica”, di cui fanno parte quanti concorreranno con la sola decorazione dell’opera, ed a tale scopo il Museo ha fatto produrre due tipi di campanelle in terracotta, una di dimensioni maggiori e una di dimensioni minori a scelta, che dovranno essere ritirate all’atto dell’iscrizione; terza e nuova categoria quella dei “bambini” fino ai 13-14 anni (classe 3°- scuola media) divisi in coloro che parteciperanno con campanelle interamente realizzate con argilla, pasta di sale, ecc…, e coloro che parteciperanno con campanelle decorate (da ritirare in Comune all’Ufficio Cultura al momento dell’iscrizione). Una Giuria, nominata dalla Direzione del Museo e che conterà tra i suoi membri esperti nel campo artistico e artigianale, giudicherà i lavori in maniera definitiva e inappellabile valutando le opere oltre che per il pregio artistico e artigianale, anche per l’originalità della forma, degli ornamenti e delle decorazioni, nonché per il suono prodotto.

La graduatoria della premiazione sarà articolata su due premi per ogni categoria, così suddivisi: per la categoria “ceramisti” il I° premio € 200,00 e il II° premio € 80,00; per la categoria “decoratori e amanti della ceramica” il I° premio € 100,00 e il II° premio € 50,00; per la categoria “bambini” il I° premio sarà un libro e il II° premio una valigetta con vari colori, e poi a tutti i bambini che avranno partecipato sarà comunque consegnato un piccolo riconoscimento.

Le opere premiate diverranno proprietà e resteranno a far parte delle collezioni del Museo della Città, che potrà disporne a suo piacimento, in special modo in occasione di mostre, esposizioni e pubblicazioni, senza che l’autore dell’opera possa reclamare alcun tipo di diritto. Sarà comunque interesse e cura del Museo citare l’autore dell’opera esposta e/o pubblicata. È infatti intenzione del Museo, una volta che la raccolta delle campanelle prodotte con i concorsi annualmente indetti dal Museo avrà raggiunto un numero consistente di opere, di dedicare uno spazio espositivo appositamente allestito, per illustrare l’antica Fiera Aquesiana delle Campanelle, in cui saranno esposte tutte le opere vincitrici dei diversi concorsi annuali. Le campanelle non premiate rimarranno di proprietà dell’artista e potranno essere ritirate una volta terminata la mostra temporanea di cui faranno parte. Le opere non ritirate entro tre mesi dalla fine della manifestazione annuale, resteranno di proprietà del Museo della Città, come quelle vincitrici dei premi.

Per partecipare al concorso è necessario consegnare i lavori entro le ore 13.30 del 7 aprile 2010 presso il Comune di Acquapendente (Ufficio Cultura). 

Sabato 10 aprile, poi, alle ore 17.00 verrà inaugurata presso il Museo della Città la mostra temporanea di cui tutte le campanelle faranno parte, che rimarrà aperta fino a domenica 25 aprile 2010.

Per informazioni:
Ufficio Cultura Comune di Acquapendente e Direzione Museo della Città tel. 0763/73091 o 0763/7309205.

I partecipanti al concorso che avessero la necessità di cuocere le campanelle possono telefonare al n. 0763/730065, Cooperativa L’Ape Regina, per prenotare la cottura.

Pubblicato il 12-03-2010

Iscriviti alla nostra newsletter!
Riceverai le ultime notizie e tutte le informazioni sui prossimi eventi della Tuscia.
Direttamente nella tua casella e-mail.

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere un commento? Clicca qui


idee arredamento,arredare la casa arredo bagno,ceramica sanitari,vasche da bagno mobili da giardino,arredamento giardino arredo ufficio,mobili da ufficio mobili da cucina,cucine componibili arredamento casa,soggiorni,divani camere da letto,letti,armadi

Informazioni generali
Acquapendente


Abitanti: 5868
Come arrivare ad Acquapendente:
Da Roma, via Cassia fino ad Acquapendente. Dall'autostrada del Sole, uscita al casello di Orvieto e Orte.
Distanze:
Viterbo Km. 50. Roma Km. 150 Firenze Km. 198. Siena Km. 92. Perugia Km. 100. Orvieto Km. 26. Mare (Tarquinia) Km. 80.



Fattoria biologica Lucciano - Civita Castellana
fattoria lucciano
Azienda agricola biologica - Allevamento e vendita di carni bio, produzione di olio d'oliva biologico. Possibilità di consegna a domicilio dei prodotti bio

azienda agricola biologica Cupidi
Fattoria didattica - Presenta i suoi percorsi didattici, al fine di promuovere e far conoscere l'agricoltura. Produzione di uova biologiche.
Festa di San Famiano

Dormire ad Acquapendente

» Agriturismo ad Acquapendente
» Bed and Breakfast ad Acquapendente
» Hotel Albergo ad Acquapendente

Mangiare ad Acquapendente

» Ristorante ad Acquapendente
» Pizzeria ad Acquapendente
» Trattoria ad Acquapendente
» Birreria ad Acquapendente
» Agriturismo ad Acquapendente

Ultime notizie da Acquapendente

» » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » » »
Tiberweb - Promozione e realizzazione siti web Viterbo